Effetto Esposizione Mero: Perché Qualcosa di Familiare non è Sempre Meglio

Effetto Esposizione Mero: Perché Qualcosa di Familiare non è Sempre Meglio
Google+
Tumblr
Pinterest

Il semplice effetto dell'esposizione è un termine psicologico che dice che gli umani preferiscono le cose a loro familiari. Dovresti uscire dalla tua zona di comfort?

Hai mai visto la "tua" serie con un amico? Dopo averli convinti quanto sia fantastico, sei semplicemente scioccato quando pensano che la recitazione sia cattiva, lo scenario non realistico o che la scrittura sia orribile.

Se riesci a ripensare alla prima volta che l'hai guardato, potresti aver pensato tutte quelle cose. Ma hai deciso di provarlo ancora, e poi un altro, e poi un altro. Quando l'hai presentato al tuo amico, eri già familiare e investito. Hai avuto il semplice effetto di esposizione.

Come provare il fumo o l'alcol, a volte le cose che possono, o no, essere piacevoli diventano preferibili semplicemente perché sei esposto e familiare a loro. Una teoria psicologica, spiega perché le persone generavano i loro figli nel modo in cui erano genitori, anche quando pensano che i loro genitori fossero orribili.

Spiega perché facciamo cose abituali che sappiamo non sono buone per noi, o anche perché rimaniamo in rapporti incerti. Il semplice effetto esposizione rende le cose "buone" anche se potrebbero non esserlo.

La storia dietro il semplice effetto dell'esposizione

Prima notato come un fenomeno già nel 1800, la semplice teoria dell'effetto dell'esposizione guida molto dei comportamenti e delle decisioni che prendiamo nella nostra vita quotidiana senza che noi ne siamo affatto consapevoli.

Ciò che sembra familiare è preferibile a qualcosa che è imprevedibile o quando non siamo sicuri di come andranno le cose. Anche se qualcosa non è il "massimo", è meglio della paura dell'ignoto, motivo per cui guidiamo in larga misura ciò che facciamo con ciò che sappiamo dall'esposizione o esperienza precedente.

Il semplice effetto dell'esposizione richiede due funzioni

In termini tecnici, il semplice effetto dell'esposizione esiste a causa dell'interazione tra due funzioni psicologiche. In primo luogo, preferiamo cose che ci sono familiari perché possiamo elaborarle più rapidamente e sono più facili da comprendere per noi.

Se c'è una cosa che sappiamo della natura umana, è che in genere scegliamo quelle cose che sono facili

Secondo, perché siamo in grado di elaborare meglio le cose che ci sono familiari, abbiamo una maggiore probabilità che sappiamo come manovrarle per un effetto positivo rispetto a uno negativo. Per via del suono più complesso del necessario, preferiamo cose che troviamo familiari e che non dobbiamo capire. Rispondiamo meglio a loro, il che porta a un risultato emotivo o fisico migliore.

Il più grande problema con il semplice effetto dell'esposizione è che è piuttosto resistente a cambiare a meno che non si faccia uno sforzo cosciente e reale per esaminare i propri comportamenti, le proprie convinzioni su quei comportamenti e su come reagisci in modo concreto e sistematico per superarli. Solo attraverso la ripetizione e la consapevolezza gli esseri umani sono in grado di superare la preferenza del semplice effetto di esposizione.

Gli inserzionisti amano il semplice effetto dell'esposizione

In nessun luogo il semplice effetto dell'esposizione è più evidente che nel mondo del marketing. Le immagini che vediamo su base continua ci diventano familiari e, quindi, diventano confortevoli e desiderabili. Questo è il motivo per cui è del tutto innaturale per la maggior parte delle donne essere una perfetta taglia 2 quando sei metri di altezza, perché è ciò che vediamo ripetutamente, pensiamo che sia qualcosa a cui aspirare perché è la nostra esperienza.

I marketer sanno che bombardandoci con immagini, loghi o brand design, ci familiarizzeremo con loro. Una volta acquisito familiarità, creiamo un legame e questo porta a qualcosa chiamato "lealtà alla marca".

Un termine piuttosto specifico per il lavoro, significa che una volta che ti senti investito e familiare con una marca piuttosto che un'altra, è probabile che sceglierlo e pagane anche di più, se sono disponibili alternative. Dopotutto, chi vuole approfittare dell'occasione per acquistare fagiolini con etichetta generici quando siamo tutti così a nostro agio con il Jolly Green Giant?

In che modo il semplice effetto dell'esposizione guida il processo decisionale

Altre aree che sono fortemente guidate dal semplice effetto dell'esposizione sono i processi decisionali. Ti sei mai chiesto perché pensi che una Volvo sia l'auto più sicura e migliore, anche se le statistiche ti dimostrano in modo diverso?

Probabilmente sei cresciuto con i genitori che erano molto preparati ... hai guidato Volvos crescendo e ne hai dato uno per il tuo sedicesimo compleanno perché era "sicuro". Quelli tipi di relazioni e semplici esperienze di esposizione sono difficili da ignorare anche se presentati con informazioni contrarie.

L'unico modo per superare il semplice effetto dell'esposizione è mettere in discussione il tuo pensiero e prendere il tempo di analizzare perché ti senti come fai prima di reagire. Se pensi di essere con il più grande ragazzo del mondo, anche se tutti gli altri non sono d'accordo, devi fermarti e chiediti se tutti gli altri hanno torto.

O potrebbe essere che la relazione sia diventata familiare, e, quindi, meno pauroso o rischioso di uscire da solo o provare qualcosa di nuovo.

5 passi per sfidare il semplice effetto dell'esposizione

Possono prendere un po 'di pensiero reale e essere ardui, ma imparare a sfidare la tua stessa convinzione i sistemi per scoprire se sono basati sulla realtà * o su ciò a cui sei stato esposto ripetutamente * è il modo migliore per prendere buone decisioni.

Aiuta anche a non rimanere bloccati in qualcosa perché gli sconosciuti e gli sconosciuti sono più spaventosi. Perché potresti eccellere invece di soccombere alla mediocrità. Imparare a pensare al di fuori di ciò che si sente a proprio agio è un modo eccellente per trovare il tuo vero sé.

Porsi queste cinque domande critiche

# 1 Perché penso il modo in cui faccio? È importante esaminare perché credi alle cose che fai. Sei arrivato a una conclusione da solo? Oppure, sai cosa ti è stato detto? Prendendo il tempo di pensare razionalmente al motivo per cui credi che il tuo modo di fare potrebbe farti mettere in discussione tutto ciò che pensavi di conoscere.

# 2 Ho delle prove reali per le mie convinzioni, o sono state tramandate o qualcuno mi ha convinto di loro? Hai prove CONCRETE che qualcosa è reale e vero, o è solo un gruppo accettato o un pensiero personale?

# 3 Quali sono tutte le altre opzioni? Ci sono altre alternative a un problema che non hai considerato perché sei più a tuo agio con il prevedibile? Ci sono probabilmente molti altri scenari che puoi evocare se ti prendi il tempo per pensare che non devi fare ciò che fai sempre o che cosa è "naturale" solo perché è facile.

# 4 Cosa sono i pro e i contro di stare con lo status quo o provare qualcosa di nuovo? Fare una vera lista dei buoni e dei cattivi che possono venire da qualsiasi decisione significa che stai rivalutando e prenditi il ​​tempo per pensare a qualcosa invece di semplicemente andando con lo status quo familiare.

Il modo migliore per sfidare un pensiero è elencare tutte le cose che sono positive e tutte le cose che sono negative, e poi pesare i risultati.

# 5 Sto bene con sentirsi a disagio? Ci sono alcune volte in cui va bene inserire qualche insicurezza, e poi altri in cui la familiarità può essere una buona guida. La difficoltà arriva nel decidere quando vale la pena fare un passo fuori dalla tua zona di comfort, e quando non lo sono. Ciò dipende da ciò che si perde, da quanto si vuole qualcosa e dal fatto che valga la pena o meno del proprio tempo.

Facciamo migliaia, se non milioni, di decisioni su base giornaliera. Il semplice effetto dell'esposizione è sia una benedizione che una maledizione. Probabilmente creato per ragioni evolutive, a volte andando con la cassaforte, la prevedibile e la stalla, è il modo migliore per guidare una decisione.

Ci sono momenti, tuttavia, in cui dovresti sfidarti a essere il migliore. Devi mettere da parte la tua familiarità e provare qualcosa che potrebbe non sentirsi al sicuro. Ma, dopo un po ', sarà altrettanto familiare come le altre cose nella tua vita e potrebbe aiutarti ad avere più successo.

Solo perché qualcosa è familiare, ciò non significa che sia la cosa migliore per te o per cosa giusta da fare La lotta contro il semplice effetto dell'esposizione è talvolta necessaria per raggiungere nuovi livelli personali.



Articoli Interessanti