Verifica il tuo privilegio: Non è derogatorio ma è pensato per svegliarti

Verifica il tuo privilegio: Non è derogatorio ma è pensato per svegliarti
Google+
Tumblr
Pinterest

Se qualcuno ti dice di controllare il tuo privilegio, non dare per scontato che lo diano in modo derogatorio. Se lo è, quindi scegli di non accettarlo se sei d'accordo con te.

Quando qualcuno dice "controlla i tuoi privilegi" sembra quasi che stiano dicendo "smettila di dire che hai più di quanto dovresti". Se qualcuno dice per verificare il tuo privilegio, non è sempre detto di metterti al tuo posto o di farti sentire una sorta di senso di colpa per cose al di fuori del tuo controllo. È una frase pensata per rendervi consapevoli di ciò che avete per voi e di non guardare sempre il lato limone della vita.

Veniamo tutti in questo mondo con un talento o un vantaggio. Ovviamente, alcuni vantaggi sono più evidenti di altri. Ma questo non significa che qualcuno dovrebbe sentirsi in colpa per quello che hanno o chi sono. Significa solo che dovresti guardarti intorno per esaminare le cose che hai ricevuto a causa del modo in cui i costrutti sociali sono impostati.

Quando alla maggior parte delle persone viene detto di controllare i loro privilegi, la prendono come un assalto personale al loro personaggio. Sembra che qualcuno ti dica che non hai guadagnato quello che hai e tutto ciò che fai ti è stato consegnato su un piatto d'argento. Questo non è sempre il caso. Certo, potresti avere vantaggi che altri non hanno a causa del tuo status socioeconomico, genere o razza, ma ciò non significa che tu non fossi una festa per il tuo stesso successo.

Cosa controllare il tuo privilegio non significa ...

Ciò che controlla il tuo privilegio è che nella società ci sono quelli che godono di certi vantaggi a causa del modo in cui il loro sistema è impostato. Non dovevi chiedere certe cose, sono state decise e impostate in modo tale da avere quello che hai.

# 1 Non è un insulto. Se qualcuno ti dice di controllare il tuo privilegio, non è inteso come un insulto. Nessuno sta cercando di dirti che il privilegio che ti piace è la tua colpa. Ciò che stanno chiedendo è la compassione per gli altri. Cerca di essere più empatico.

Se non vuoi che qualcuno ti giudichi in base a ciò che hai per quello che sei, allora non dare per scontato che qualcun altro sia dove sono perché manca loro qualcosa. Ci sono momenti in cui le persone nate in situazioni brutte non sono in grado di superare i loro limiti.

Controllare il tuo privilegio non è una cosa offensiva, ti chiede di considerare ciò che hai, ciò che ti è stato dato e di dare altre persone intorno la stessa considerazione, specialmente se non sono privilegiati.

È molto facile giudicare le persone in questo mondo da ciò che hanno, dalla loro motivazione o dalla loro condotta. Ma, a volte quando nasci con niente, compresi i vantaggi economici, o l'idea che aspiri ad andare avanti, ti ruba le motivazioni.

Controllare il tuo privilegio implica capire che siamo portati avanti con certe credenze limitanti sul mondo. Se fossi cresciuto credendo, non importa quanto duramente lavori, non ce la farai mai, allora qual è il punto di provare? Non è un insulto per te, è un commento che non ha nulla a che fare con te singolarmente.

# 2 Non significa che non hai avuto una vita difficile. Molte persone nascono con privilegi all'interno la nostra società che ha ancora lottato in altri modi. Quando qualcuno dice controlla il tuo privilegio, ciò non significa che tu abbia attraversato incolumi la vita. Il privilegio non ha nulla a che fare con la lotta individuale ed emotiva. Nella nostra società ci sono privilegiati che lottano con le stesse sfide degli altri sia personalmente che emotivamente.

Controllare il tuo privilegio non significa che hai vissuto una vita facile e libera, significa solo che forse riconosci che, se hai sperimentato lotte, immagina quanto sarebbero potuti essere peggio se non avessi il vantaggio che avevi.

Nessuno riesce a finire la propria vita senza difficoltà e difficoltà. Ma a causa di costrutti sociali, alcune persone hanno peggio di te, anche senza la lotta che hai vissuto. Alla fine, non è una competizione su chi ha avuto peggio.

# 3 Non è qualcosa contro cui difendersi. Non è pensato per essere una frase che ti fa pensare a tutte le cose che hai superato personalmente e fatto una lista mentale.

Intendi renderti socialmente consapevole , non è un'affermazione che dovrebbe farti difendere te stesso, dove sei, quanto duro hai lavorato, o cosa hai superato. Riguarda il vedere le benedizioni della tua vita invece di tutti i duri colpi che hai avuto.

Molte persone considerano la frase come qualcosa di negativo. E, suppongo che possa esserlo, se è così che lo fai girare. Ma quello che dovrebbe veramente fare è farti guardare in giro e pensare che la vita sia dannatamente bella da dove ti trovi. Assaporare nel fatto che la vita potrebbe essere un viaggio diverso per tutti. Fortunatamente, il tuo è stato complessivamente eccezionale.

# 4 Non è una scusa. Se qualcuno ti dice di controllare il tuo privilegio e pensi che sia destinato a essere dispregiativo, allora non permettere che ti porti giù di una tacca. A volte può essere qualcosa che le persone usano per scusare la propria mancanza di motivazione o di successo.

Se sai di avere un punto in cui sei basato non solo sul colore della tua pelle o dei tuoi genitali, allora non permettere a nessuno di ti fanno sentire in colpa. Qualcun altro che non sta crescendo al loro potenziale non è colpa tua, è loro.

Se ti viene detto di controllare il tuo privilegio perché qualcuno è turbato su dove sono nella vita o le cose che non hanno raggiunto, è su di loro , non tu. Mantieni la testa alta e metti le cose in ordine.

Strutturalmente come l'America a volte può essere, ricorda loro che puoi essere quello che vuoi con dedizione e duro lavoro. Non importa quanto siamo strutturati sul piano sociale, il sogno americano non è cambiato.

Siamo tutti in questa cosa insieme, quindi non aiuta a usare il tuo privilegio, o la sua mancanza, come scusa o diritto. Sii chi sei, sii orgoglioso di ciò che hai fatto e, se non lo sei, cambia le tue circostanze. La colpa non fa altro che pesarci tutti inutilmente.


Articoli Interessanti